October 29, 2020

A chi spetta la nomina del Coordinatore della sicurezza cantieri mobili

I cantieri edili o civili sono tra i più diffusi nel mondo e questo per un motivo molto semplice: le costruzioni umane sono in continuo aumento e si rendono necessarie per costruire non solo case e abitazioni, ma anche e sopratutto infrastrutture, impianti e quant’altro necessario alle attività umane. Pertanto la sicurezza nei cantieri civili deve essere attenzionata con grande cura e dedizione. Del resto è stato ampiamente dimostrato come rappresentino tra i luoghi di lavoro più pericolosi al mondo e più soggetti ad incidenti sul lavoro.

In Italia la normativa in materia di sicurezza sui cantieri è inglobata nel famoso D.Lgs.81/2008 ossia il Decreto Sciurezza che ha uniformato e organizzato al meglio tutta una serie di precedenti normative in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. Come setto dunque la Legge 81 quella derivata dal D.Lgs.81/2008 ha prodotto una armonizzazione della precedente normativa che appariva disomogenea e dispersiva. Esso (il Decreto) prevede una serie di figure necessarie per progettare la prevenzione in ogni luogo di lavoro, compresi i cantieri civili e industriali. Nello specifico sono contenute regole e norme necessarie per rendere più sicuri i posti deputati alle attività lavorative.

Dentro il D.Lgs. 81/08 rientrano le regole che normano anche la sicurezza sui cnatieri mobili (civili e industriali). Una materia complessa e un settore di business molto delicato, parliamo della salute e sicurezza sul lavoro che riguarda aziende. Tra le figure chiavi vi è quella del coordinatore della sicurezza nei cantieri, figura che a sua volta deve essere scissa in due differenti momenti delle operazioni: secondo la normativa infatti deve esserci un coordinatore in fase di progettazione e uno in fase di esecuzione dei lavori. Si nota subito che la prevenzione si progetta prima dell’avvio dei lavori veri e propri, e quindi la figura del Coordinatore assume una importanza speciale: progettare l’intero impianto della prevenzione per rendere i luoghi di lavoro più sicuri, salubri e a misura d’uomo.

Tutto ruota sulla figura del Coordinatore sicurezza nei cantieri, un ruolo chiave e necessario per mantenere sicuri tutti i lavoratori che devono entrare ed uscire dal cantiere. Data la composizione molto dinamica e fluida del cantiere, non sempre risulta facile adempiere tutti i provvedimenti e gli obblighi normativi previsti in materia, per tanto si rende necessario consultare un consulente in materia di sicurezza sul lavoro e prevenzione. La consulenza qualificata e l’intervento del consulente sono dovuti in base alla complessità del cantiere da porgettare (un conto è costruire una villa singola, altra cosa edificare un ponte a più campate).

Spesso la domanda è chi deve nominare un coordinatore della sicurezza nei cantieri in fase di progettazione e in fase di esecuzione? spetta sempre al Datore di lavoro che può contattare un consulente competente con tanta esperienza maturata sul campo. In grado capace di gestire ogni aspetto in ottemperanza alle disposizioni del Testo Unico per la Sicurezza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *